Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più clicca su “Maggiori Informazioni"

speakitalianinrome

Apprendere la lingua italiana a Roma

Ci infiliamo nel freddo, da noi, del primo mese dell'anno, che nel nome ricorda il dio romano Giano (Ianuarius),  antica divinità delle porte, dei ponti e dei viaggi, e più in generale di ogni forma di passaggio e mutamento. Naso freddo e piedi gelati. Ma siamo all’inizio della lunga corsa verso l'estate, e ciò consola , infatti: Dopo la neve, buon tempo viene. Ma intanto conviene stare ancora a caldo di casa, seguendo  bestiali esempi:  A Gennaio tutti i gatti nel gattaio e Il pollame di Gennaio empie il gallinaio. I vecchi detti  consigliano un po’ di sofferenza, con l’ augurio di un clima che non scaldi troppo. Lo sconteremmo poi, in un modo o in un altro, in quanto  Gennaio bello Febbraio in mantello e se Gennaio fa il peccato, Maggio è il condannato e ancora  Primavera di Gennaio reca sempre un grande guaio. Brina, ghiaccio e neve sulla terra: San Severino, dalla barba bianca, di neve ne porta una gamba. (8 Gennaio). Ma la terra, a differenza di noi, ne giova e tiene al caldo i suoi frutti: Freddo e asciutto di Gennaio, empiono il granaio, perché altrimenti A Gennaio: sotto la neve pane, sotto la pioggia fame. Intanto è tempo di raccolta di agrumi ed ortaggi invernali, cavolo verza, cavolfiore e porro per ottime e calde zuppe, della preparazione dei semenzai  nell’orto, Chi vuole un buon agliaio, lo ponga di Gennaio, o delle potature di meli e peri nonché di arbusti come lamponi o uva spina. A gennaio tempo uggioso e pioggia? A malincuore, meglio, perché le precipitazioni sembrerebbero annunciare una buona vendemmia : Felice il bottaio che pota in Gennaio!!
Carmela Marocchini